Italiano English Deutsche Nederlands

Chiama ora +393282245476

"Il Piccolo Noce"
Casa Vacanze

Vocabolo Petroso 67
06066 Pietrafitta Piegaro PG

---

Tel. e fax +39075839395
Cellulare +393282245476
email info@ilpiccolonoce.it

Skype Me™!

Olantiana s.n.c.
P. IVA 02875890549
Disclaimer

Siamo A DOG

Blog > Una terra ricca di sapori

Notizia del 09/01/2012

Scritto da admin

L'Umbria è una regione che vanta molte eccellenze enogastronomiche, in questa nostra breve news anziché elencare quelle più note come l'olio DOP, i tartufi, i prodotti della norcineria, i cioccolatini, etc. ci vorremmo soffermare su prodotti che, nonostante abbiano una storia millenaria, sono stati solo di recentemente rivalutati e che, grazie a particolari organismi come i Presidii Slow Food, stiano cercano di trovare la collocazione che meritano nell'universo enogastronomico dando la possibilità ai nostri turisti (ma non solo!) di apprezzarne le qualità ed i sapori.

Oggi parliamo della Fagiolina del Trasimeno (detto anche fagiolo dall’occhio o Vigna unguicolata), un gustoso legume - le cui origini sono da ricercarsi nella lontana Africa. Fino agli anni cinquanta veniva coltivata da molte famiglie del comprensorio del cosiddetto "mare di Perugia", purtroppo con il passare degli anni questa coltivazione, particolarmente impegnativa perché tutte le fasi devono essere fatte manualmente, è stata abbandonata e sostituita con quella del fagiolo "americano" decisamente più produttiva. Soltanto grazie alla tenacia di alcuni agricoltori coadiuvati dall'Università degli Studi di Perugia e dalla provincia di Perugia, si è riusciti a rilanciare questo prodotto ed ora, proprio attraverso il Presidio Slow Food, si cerca di promuoverla anche fuori dal territorio umbro.

Presidi Slow Food - La fagiolina del Trasimeno

Presidi Slow Food - La fagiolina del Trasimeno

Sono molte le ricette che si possono preparare con questo piccolissimo fagiolo (dal ripieno per i ravioli, alle zuppe, alla semplice degustazione al naturale, condito con un filo olio extra vergine Umbro e qualche spezia). Una annotazione importante, per noi che abbiamo sempre poco tempo, contrariamente ad altri legumi non necessita di stare a bagno per molte ore prima di cuocere, il suo tempo di cottura è di circa 1 ora.

Sono ormai quasi 200 i prodotti italiani che il presidio Slow Food tenta di salvare dall'estinzione e di promuovere su tutto il territorio nazionale, periodicamente ve ne faremo conoscere uno, e non solo della nostra bella Umbria.

Se volete saperne di più su questo particolare prodotto non esitate a contattarci.

Torna a inizio pagina

Commenti

Non ci sono ancora commenti a questa news!

Aggiungi il tuo commento

Torna a inizio pagina



Grafica e layout bymb.it - Cookies